FUT - FUE - BF: Il confronto tra le tecniche e l'evoluzione del Trapianto dei Capelli

Nel trapianto dei capelli che utilizza come tecnica la FUT, si estrae una losanga di pelle del cuoio capelluto che contiene al suo interno i follicoli capillari che sono successivamente estratti e trapiantati nelle superfici che ne sono sprovvisti. Si tratta di una tecnica obsoleta. L'estrazione della losanga lasciava una vistosa cicatrice, tale ragione ci ha indotti a non percorrere mai questa strada per i nostri pazienti

E' la tecnica per trapianto dei capelli, piu' diffusa. Il nostro centro per trapianti e' stato il primo al mondo che ha utilizzato questa tecnica, questa si basava sull'estrazione dei bulbi piliferi nelle superfici del capo più ricche, per ridistribuirli dove necessario. Questa tecnica, meno aggressiva rispetto la FUT, e' stata superata dalla B.F. Tricomedy e' l'istituto di ricerca che detiene il brevetto della nuova tecnica (Bisezione Follicolare)

Questa e' certamente la tecnica di trapianto dei capelli più evoluta rispetto le altre. E' stata brevettata nel 2003 e siamo perfettamente consapevoli che il brevetto non ha frenato chi ci tenta di copiarci malamente (Anche all'estero). Con la Bisezione Follicolare, le superfici espiantate hanno una completa rigenerazione dei capelli e ad appena 11 giorni dal trapianto dei capelli, le aree donatrici saranno nuovamente coperte da nuovi capelli. Noi siamo stati i primi al mondo ad applicare la nuova tecnica e sono pochissimi i centri autorizzati da noi a eseguire questa tipologia di trapianto per capelli.

In quei casi, dove eventi traumatici hanno danneggiato in maniera irreversibile i bulbi piliferi lungo le cicatrici, la Bisezione Follicolare e' la soluzione efficace.
Naturalmente, viene applicata anche nei casi dove un precedente autotrapianto, eseguito in maniera traumatica con tecniche obsolete, ha lasciato una vistosa cicatrice nella nuca.

Il nostro istituto di ricerca e' stato l'innovatore mondiale per le nuove tecniche di trapianto dei capelli, dalla FUE sino alla Bisezione Follicolare, l'innovazione continua del nostro centro trapianti e il suo successo, ci induce a una selezione periodica di talenti, medici tricologi, da inserire nel nostro organico o da addestrare per l'apertura di nuovi ambulatori per il trapianto dei capelli. Se desiderate lavorare in questo campo della medicina estetica non esitate a contattarci

1. In cosa consiste questa nuova tecnica?

Consiste nell'asportare, dalla zona occipitale, delle micro-porzioni contenenti capelli e tutto il materiale genetico/organico ad essi legato e preposto per il naturale funzionamento biologico e riproduttivo. Eseguendo una speciale procedura di bisezione follicolare, si analizzano i campioni prelevati per la sicurezza assoluta che essi siano perfettamente integri e idonei per il successivo trapianto; quindi si procede all' innesto con una tecnica simile alla F.U.E. ma miniaturizzata e coordinata secondo la mappatura naturale preesistente del cuoio capelluto del paziente, andando così ad infoltire e/o riempire le zone interessate.

2. Qual è la differenza con gli altri tipi di trapianto?

Tempi più brevi, nessuna invasività, risultati estetici innovativi e pari a quelli visibili in natura, nessun effetto artificiale, sicurezza di crescita e ricrescita assoluta, ricrescita totale delle parti espiantate al contrario di tutti gli altri tipi di trapianto effettuato fin oggi.

3. Rimangono segni, macchie o cicatrici?

Assolutamente no, questo è un altro vantaggio visibile già dopo qualche settimana, rispetto agli altri trapianti.

4. Quanto tempo dura una singola seduta?

La durata di una seduta standard è di circa 3 ore, questo e' il nostro suggerimento, tuttavia e' possibile prolungare la seduta sino a 5 o 6 ore. Questa eventualità dipende dipende da persona a persona; la maggioranza dei pazienti non tollera delle sedute tanto prolungate nel tempo. 

5. Il trattamento è doloroso?

No, ci sono solo dei piccoli fastidi iniziali dovuti all'applicazione dell'anestetico, dopo ci vuole solo un po' di pazienza.

6. Che tipo di anestesia occorre?

E' un anestetico ad azione locale, simile a quello usato dai dentisti.

7. Dopo quanto tempo si vedono i risultati?

I primi risultati di solito cominciano a notarsi dopo 4 mesi, ma per godere del prodotto finale, bisognerà aspettare circa un anno, in pratica è come un bimbo che comincia a sviluppare il suo nuovo cuoio capelluto.

8. Quanti capelli avrò alla fine, dopo una seduta?

Il numero dipende dalla durata del trapianto. Si puo' andare da un minimo di 1200 capelli a un massimo di 5000. Non vi e' una regola generale perché le variabili sono molteplici, come molteplici sono le differenze tra un individuo e un'altro. Il parametro principale e' comunque la durata della seduta chirurgica.

9. Quanti capelli si possono trapiantare, ad esempio per una persona completamente calva?

Non esiste limite, con questo tipo di trattamento anche un calvo potrà tornare ad essere pieno di capelli.

10. Perché non c'è nessun limite?

Grazie al metodo della Bisezione Follicolare, la zona donatrice diventa pressoché infinita, una fonte inesauribile di capelli.

11. Esistono rischi di qualche tipo?

Assolutamente no.

11. C'è il rischio di rigetto?

Non può esistere nessun rigetto, per il semplice fatto che i capelli innestati, appartengono alla stessa persona.

13. In quali casi si verificano episodi di rigetto?

Di sicuro non in questo caso, il rigetto di solito si manifesta quando vengono effettuate procedure di trapianto di capelli inerti e/o sintetici, oppure quando in passato si sono tentati trapianti di capelli da un individuo ad un altro.

14. Qual è la differenza tra un trapianto con capelli inerti ed un microautotrapianto?

I capelli inerti e/o sintetici, sono dei rimedi posticci direttamente innestati nel cuoio capelluto che dopo poco tempo devono essere sostituiti, essi sono soggetti a cadere, a rovinare i tessuti, a provocare lesioni, infezioni, dermopatie rischiose e rigetto. Al contrario, il microautotrapianto è un intervento mediante il quale si avranno capelli naturali che durano a vita e che seguiranno il normale ciclo fisiologico come quelli perduti, cioè cresceranno, allungheranno, cadranno e ricresceranno.

15. Quali precauzioni occorrono per sottoporsi al trattamento?

Per una persona perfettamente sana non occorre nessuna precauzione specifica, la procedura tra l'altro, viene eseguita rispettando scrupolosamente gli standard più severi in materia di sicurezza clinica, di pulizia, di disinfezione e di sterilizzazione.

16. Le persone non in perfetta salute, possono sottoporsi a questo trattamento?

Prima di intervenire, il paziente è invitato a produrre apposita documentazione medica attestante il proprio stato di salute. Per determinare il grado di idoneità al trattamento (nel caso di soggetti a rischio), è necessario sottoporsi ad uno screening specifico. E' raro comunque riscontrare condizioni tanto gravi da escludere la possibilità di sottoporsi al trattamento, in quanto non è un vero e proprio intervento chirurgico e in definitiva la procedura risulta ancor meno fastidiosa dell'applicazione di un tatuaggio.

17. Qual è l'iter post operatorio da seguire?

Bisogna solo essere attenti per i primi giorni a non commettere imprudenze, non toccarsi, bagnare e/o lavarsi la testa, non poggiare la parte trattata sul cuscino, non indossare alcun tipo di oggetto a contatto diretto con la parte trattata, non eseguire nessun tipo di medicazione, non porre fasciature, ma soprattutto non fare assolutamente niente di propria iniziativa e seguire scrupolosamente le indicazioni del medico.

18. Quali prodotti bisogna utilizzare dopo il trattamento?

Nessun prodotto cosmetico, nei primi giorni che seguono l'innesto, sotto prescrizione medica, sarà necessario assumere, in misura cautelativa degli antibiotici per via orale; in seguito ed in modo gratuito, il paziente sarà seguito da uno specialista passo dopo passo, dal primo shampoo con l'annessa pulizia, fino a tutto il periodo previsto per il post trattamento.

19. Quanto costano i prodotti per la successiva cura dei capelli?

Prodotti? I nostri trattamenti non prevedono nessun prodotto e nessuna altra spesa aggiuntiva dopo l'applicazione.

20. Quanti interventi sono necessari per coprire tutta la zona frontale?

Dipende da tanti fattori. Ogni testa è differente, come anche ogni morfologia del capello per cui la superficie da coprire è fortemente variabile. Inoltre ogni paziente ha idee diverse riguardo la densità desiderata a copertura della calvizie. In generale anche con 2 interventi si ottengono risultati soddisfacenti.

21. Sono completamente calvo, come posso risolvere una situazione del genere?

Con il nostro sistema anche in caso di calvizie molto estesa si può intervenire con successo.
 

 

 


Joomla SEF URLs by Artio